Gestione delle emergenze in Russia e nella Protezione Civile italiana: proposta di collaborazione

Una interessante opportunità coinvolgerà la Regione Molise e l’Agenzia regionale di Protezione Civile del Molise. Sono stati instaurati, infatti, rapporti con la Emercom Russia e la NRCERM (Nikiforov Russian Center of Emergency and Radiation Medicine), in occasione del venticinquesimo anniversario di quest’ultima, al quale hanno preso parte il professor Enrico Bernini Carri e Paolo Manuele.bruno frattasi capo dipartimento vigili del fuoco con il consigliere regionale salvatore ciocca

La Emercom Russia è l’agenzia creata nel 1996 dal Ministero della Difesa ed è un organizzazione che fa parte del Corpo nazionale russo per le emergenze, che si occupa, tra l’altro, di intervenire in caso di disastri naturali.

La Emercom Russia ha sottoposto alla mia attenzione, attraverso una lettera, una proposta di collaborazione, che possa condurre a una intesa e allo scambio delle competenze professionali tra coloro che operano nel settore della gestione delle emergenze in Russia e nella Protezione Civile italiana.

Il Molise può ambire a diventare terreno fertile per lo scambio culturale e formativo, grazie alle caratteristiche del territorio, all’esperienza maturata dalla Protezione Civile e da coloro che negli anni hanno accresciuto le proprie competenze e professionalità, intervenendo in tutte le emergenze sul territorio italiano. E anche grazie al Centro Sperimentale di Addestramento delle Unità Cinofile dei Vigili del Fuoco (pronta a diventare la seconda scuola di formazione sul territorio italiano dopo Volpiano).

La Protezione Civile del Molise e le sue strutture possono ambire a diventare scuola di formazione di qualità per chiunque voglia accrescere le proprie competenze e professionalità nel settore e questo è l’obiettivo che ci poniamo con la nascente Protezione Civile russa.

A tal fine, in un incontro avuto al Viminale con il Sottosegretario del Ministero dell’Interno, Onorevole Gianpiero Bocci, ho già sottoposto all’attenzione la possibilità di avere il supporto ministeriale e la collaborazione del Dipartimento di Protezione Civile, il comando nazionale dei Vigili del Fuoco e il Servizio regionale di Protezione Civile, per questa iniziativa che aprirà le porte del Molise al Ministero della Difesa russo, ma soprattutto darà lustro a tutti coloro che, nel corso degli anni, hanno contribuito a rendere l’Agenzia regionale di Protezione Civile e il Centro di Campochiaro due poli d’avanguardia.

Lavoreremo anche su questo fronte nei prossimi mesi per uno scambio formativo e culturale, utile sia alla Protezione Civile del Molise sia alla Emercom Russia.

 

 

 

Campobasso, 1° giugno 2017

Salvatore Ciocca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *