“Capoiaccio Anno Zero”, il libro inchiesta

E’ in stampa, così come avevo promesso, il libro-inchiesta “Capoiaccio Anno Zero”: le indaginicopertina fronte capoiaccio sn ambientali condotte fra il 2014 e il 2015 nell’area dove insistevano i pozzi petroliferi della Montedison – da me fortemente sollecitate ad ogni livello istituzionale e che hanno portato alla
scoperta di un “abnorme” tasso di radioattività e di tracce di diclorometano e benzene superiori a quanto stabilito nel Codice dell’Ambiente – sono il fulcro di un lavoro di ricerca e di acquisizione di documenti che parte dagli anni Sessanta quando, appunto, la società petrolifera iniziò la ricerca di “oro nero” nella nostra
regione.
Da allora ad oggi, la cronaca di oltre 50 anni raccontata attraverso i documenti originali dell’epoca: i verbali del Presidio Multizonale di Igiene Pubblica che più volte, in passato, hanno certificato anomalie e possibili casi di inquinamento ambientale; le dichiarazioni rese tanti anni fa e che attestavano traffici non autorizzati di materiale sconosciuto poi presumibilmente reimmesso nei pozzi sigillati, negli anni Ottanta, con il calcestruzzo; Continue reading

31 ottobre 2002-31 ottobre 2017

Egregi Presidenti, stimati assessori,  colleghi,

i sentimenti che segnano da 15 anni la nostra “Giornata della Memoria“ rivivono oggi,  con lo stesso carico di emozioni vissute in quelle drammatiche ore del  31 ottobre del 2002 e negli interminabili, e densi di dolore,  giorni seguenti.

Chi di noi non ricorda ogni attimo, ogni sensazione di allora… Continue reading

Interventi sulla S.S.645, si chiude positivamente il mio pressing sull’ANAS

L’assunzione di impegni concreti da parte dell’Anas, nella persona dell’amministratore delegato Gianni Vittorio Armani,  rappresenta la conclusione – auspicata e cercata – di un percorso istituzionale che mi ha visto impegnato fin da 2012 quando,  in qualità di consigliere regionale, ho intrapreso una forte azione di pressing sull’Azienda circa l’urgenza di riprendere i lavori – iniziati e poi sospesi –  sulla Strada Statale 645. Continue reading

Grandinata nel bassomolise, Ciocca chiede sostegno integrativo per agricoltori che hanno subito danni

Una violenta grandinata ha colpito il territorio bassomolisano in un periodo particolare per l’agricoltura del posto. Dopo la siccità delle ultime settimane, sabato 12 agosto 2017 a dare il colpo di grazia, il forte temporale che ha messo in ginocchio il mondo agricolo del Basso Molise.

Diversi i danni riportati, soprattutto agli oliveti.

È stata una stagione difficile per gli agricoltori bassomolisani. A rischio gli oliveti, ma i chicchi di ghiaccio hanno danneggiato anche le coltivazioni di pomodori e di tutte le altre colture della zona. Continue reading

Manutenzione ponti viadotti e gallerie, l’ANAS risponde

Ho ricevuto questa mattina la tempestiva risposta dei vertici Anas (responsabile Area Compartimentale Molise e responsabile Coordinamento Territoriale) a seguito della richiesta di chiarimenti che avevo inoltrato qualche giorno fa e relativa ai dettagli dell’Accordo Quadro triennale per servizi di progettazione di interventi di manutenzione programmata per l’Area Adriatica. Continue reading

Ponti e viadotti, mancano collaudi e manutenzione nella regione con migliaia di frane

A seguito della pubblicazione, sulla Gazzetta Ufficiale n.45, dell’Accordo quadro

triennale per interventi di manutenzione programmata, con un unico operatore

per ogni lotto in gara, ho inteso chiedere chiarimenti all’Anas circa le

infrastrutture viarie che saranno oggetto dei lavori inseriti nello stesso, il cui

obiettivo è garantire la progettazione esecutiva relativa ai lavori di

manutenzione programmata di ponti, viadotti e gallerie. Continue reading

Aiuti giovani agricoltori, Ciocca chiede di modificare i criteri del bando

Questa mattina ho protocollato l’ordine del giorno teso a chiedere all’assessore all’Agricoltura la revisione dei parametri del bando  attuativo “Pacchetto giovani” del Psr 2014-2020, Misura 4 “Investimenti in immobilizzazioni materiali”, sottomisura 4.1, “Sostegno a investimenti nelle aziende agricole” e Misura 6 “Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese”, sottomisura 6.1. “Aiuti all’avviamento delle attività imprenditoriali per i giovani agricoltori”. Continue reading

Servizio idrico integrato, un ruolo centrale a “Molise Acque”

Questa mattina, nel corso del Consiglio regionale che ha avviato l’iter circa la pdl 136 “Disposizioni in materia di Servizio Idrico Integrato”, ho presentato un emendamento alla stessa proposta di legge teso sia a fugare ogni dubbio circa il paventato rischio di privatizzazione dell’acqua  sia a ridefinire il ruolo dell’Azienda speciale “Molise Acque” . Continue reading

Sono nel centro sinistra e appoggio Emiliano

Non sono iscritto al Partito democratico ma sono parte del centrosinistra e, quindi,  ho la possibilità di partecipare alle Primarie. Ritengo condivisibile il percorso che il presidente della Regione Puglia ha inteso avviare in questi ultimi giorni.  Ci accomunano le tante battaglie che ho portato avanti anche io, da quella per contrastare le trivellazioni in Adriatico al recente No al referendum.ciocca e emiliano 28 febbraio 2017

Per questi motivi, ieri mattina, ho incontrato il governatore Michele Emiliano a Bari; un appuntamento “cercato”,  al fine di comprendere meglio le progettualità politiche che intende portare all’attenzione dell’intero schieramento  – e non solo del Pd – che ritengo debba ritrovare la forza di aggregarsi attorno ad un reale programma di sinistra.

Proprio la sua storica e reale appartenenza è stata la prima e più sentimentale ragione della mia richiesta, subito accolta, di incontrarlo: l’idea che l’intero centrosinistra possa ritrovare le ragioni comuni e convergenti indispensabili per ricompattarsi e governare il Paese con i tratti distintivi del nostro dna politico,  con i valori, le idee e le progettualità che sono parte integrante del percorso  personale di ognuno di noi,  è stato il  motivo per il quale ho inteso iniziare a ragionare con il presidente Emiliano. Continue reading

Cambia il sistema delle anticipazioni dei crediti vantati dalle imprese nei confronti dell’Agenzia per la ricostruzione (Arps).

Lo comunicano il consigliere delegato alla ricostruzione post sisma, Salvatore Ciocca, e il direttore dell’Agenzia, architetto Manuel Brasiello: da oggi le imprese che si trovano nelle condizioni di legge, previa certificazione che avverrà presso la stessa Arps, potranno fare domanda – presso la Finmolise – indipendentemente dagli elenchi pubblicati e di conseguenza dalle liste d’attesa per l’anticipazione dei propri crediti.   Continue reading